Aspettando…“La Scuola Canta”

Manifestazione biennale che nasce con l’intento di stimolare e coinvolgere i bambini delle scuole primarie - età compresa tra i 5 e i 12 anni - per avvicinarli al canto corale e sensibilizzare le istituzioni scolastiche, con la speranza che favoriscano la nascita di nuove realtà corali e la crescita di quelle già esistenti, consapevoli che il cantare in coro è un’esperienza di fondamentale importanza per i bambini. Le indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo di istruzione recita:

“Il canto, la pratica degli strumenti musicali, la produzione creativa, l’ascolto, la comprensione e la riflessione critica favoriscono lo sviluppo della musicalità che è in ciascuno; promuovono l’integrazione delle componenti percettivo-motorie, cognitive e affettivo-sociali della personalità; contribuiscono al benessere psicofisico in una prospettiva di prevenzione del disagio, dando risposta a bisogni, desideri, domande, caratteristiche delle diverse fasce di età”.


Quest’anno l’A.R.Co.V.A. proporrà una giornata di attività corali:

domenica 9 giugno a Quart

sede Fondazione M. I. Viglino per la cultura musicale

Dalle 10 alle 17 una équipe di direttori e animatori proporrà attività musicali, studio di brani, giochi sulla voce ai bambini presenti.

Alle 18 il gruppo si esibirà in occasione della presentazione del libro “Ronde Enfantine” volume che raccoglie brani scritti nell’estate 2012 in occasione del Seminario di composizione tenuto da Tullio Visioli e altri brani per cori scolastici e di voci bianche forniti da vari compositori. I bambini potranno inoltre ascoltare ed esibirsi con il Coro Arcova Enfants (il coro che lo scorso anno ha parte aAcipato come coro laboratorio ad Aosta ed ha partecipato a Torino ad Europa Cantat, manifestazione che ha visti riuniti più di 4000 coristi provenienti da tutta Europa) che sarà presente alla manifestazione.

Questo sito utilizza cookies propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più. Continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.